OSTEOPATIA e COLICHE GASSOSE NEL NEONATO


Le coliche gassose sono la causa più frequente del dolore addominale, queste non consentono al bambino di avere un ritmo del sonno equilibrato, rendendolo irrequieto, con attacchi di dolore acuto e pianto.

È un disturbo tipico che si presenta nei primi mesi di vita. Le cause possono essere legate o ad un’immaturità del sistema gastro enterico, in via di sviluppo o al tipo di alimentazione materno.

L’osteopata interviene lavorando sulle zone di stimolazione di questo meccanismo, con manovre dolci sul cranio, sulla colonna vertebrale e sull’addome, con l’intento di togliere tensioni alla zona gastrica e addominale


I CONSIGLI DELLA DIETISTA




L'alimentazione nella donna in allattamento non deve escludere nessun alimento, deve essere varia ed equilibrata.

Nel caso di coliche frequenti, in accordo con il pediatra, si può predisporre una dieta di esclusione di circa due settimane.

Gli alimenti più "incriminati" sono: latte, formaggi, legumi. Altri alimenti sono quelli che spesso causano allergie: soia, uova, farine, nocciole, pinoli e pesce. Cautela viene raccomandata anche per il cioccolato.

Per i legumi, che sono comunque importanti per l'alimentazione della donna e del neonato, si raccomanda di assumere maggiormente lenticchie decorticate, ceci e fagioli tenuti molto in bagno con il bicarbonato e preferirli passati, con il passaverdure, per eliminare le bucce che possono causare le coliche.

Può essere utile anche la supplementazione con probiotici e l'utilizzo di fitoterapici come finocchio, camomilla e melissa.

Importante è non intraprendere mai metodi fai da te.

Dott.ssa GIULIA GHILLI DIETISTA - 3313015043

Dott.ssa CATERINA PALLADINO OSTEOPATA - 351 889 8346

63 visualizzazioni0 commenti